Ragazze fuori

Per la prima volta sul nuovo blog, pubblichiamo un pezzo inviatoci da uno dei nostri lettori. A scrivere è Patrizia Tellini, dell’Ufficio Stampa del Comune di Empoli.

Ragazze fuori è il giornale della custodia attenuata femminile di Empoli.
Lo scrivemmo già otto anni fa ed oggi siamo ancora qui a raccontarlo. A spiegare quanta strada è stata fatta da quel 28 aprile 1998. Stiamo parlando di Ragazze Fuori, la rivista della casa circondariale a custodia attenuata femminile di Empoli. Sono passati molti anni dal numero zero di questo giornale; le ospiti dell’Istituto sono cambiate nel corso del tempo. Ogni gruppo ha affrontato, seguito ed accolto, anche se in forme diverse, il programma trattamentale di recupero e quindi si è confrontato a suo modo con ogni attività.
La redazione di Ragazze Fuori incontra una volta alla settimana le donne del carcere di Empoli. Tutte hanno un compito: scrivere per essere lette e conosciute. Leggere e crearsi degli interessi che vogliono esprimere, facendolo insieme. Tutto senza nessun obbligo, in piena libertà ed autonomia. La scrittura apre il cuore e le menti ed aiuta a fissare quello che in ogni storia personale, si tende a rimuovere.
Questo giornale ha una tiratura di mille copie. E’ un trimestrale. Viene distribuito per posta target a tutti gli Istituti penitenziari su territorio nazionale; partecipa ad iniziative che riguardano ciò che ruota intorno al mondo carcere e si impegna per fare informazione dal e sul carcere in generale. Un impegno non sempre facile per chi fa informazione nel mondo della detenzione.
Il progetto è del Comune di Empoli ed è gestito dall’associazione Arci Empolese-Valdelsa. Insieme hanno sostenuto ed ancora sostengono lo scopo del giornale. Hanno creduto nelle capacità di ogni donna che ha composto anche se per poco la redazione. E senza pretese, con la consapevolezza di avere dei limiti e quindi di dover migliorare sempre, Ragazze Fuori è al momento l’unica testata dei giornali del carcere tutto al femminile.
Comincia per la rivista empolese un nuovo anno di progetti, idee, e tante proposte. Sarà dovere della redazione informare gli amici lettori su che cosa bolle in pentola per il nuovo anno.
Per contattare la redazione di Ragazze Fuori è possibile farlo telefonando al numero 0571 757626, inviare una posta elettronica all’indirizzo ragazzefuori@virgilio.it, oppure con un fax al numero 0571 757823. Ma anche inviare i vostri scritti direttamente alle donne della struttura in via Valdorme, località Pozzale a Empoli.
Per i lettori on line è possibile leggerci sul sito del Comune di Empoli, www.comune.empoli.fi.it.

8 thoughts on “Ragazze fuori”

  1. Nei giorni scorsi RAI 3 ha trasmesso un interessnte servizio riguardante L’Istituto di custodia attenuata di Empoli. Ho appreso che viene pubblicato un periodico. Vorrei gentilmente sapere se viene diffuso anche fuori dagli Istituti penitenziari, sarei infatti interessato a riceverlo.
    Grazie e cordiali salutiù
    Piergiorgio Valetto
    Via Gramario 2
    12038 Levaldigi Cuneo

  2. ciao Patrizia, sono Stefania Passaglia una vecchia ragazza del pozzale.
    vorrei avere ancora la vostra rivista
    come è possibile averla?

  3. ciao Patrizia, sono una studentessa in scienze del servizio sociale e sto facendo una tesi sulla comunicazione e il sistema penitenziario. Vorrei, se possibile, mettermi in contatto con te per capire come è nato e come funziona il vostro periodico… Diletta Martelli

  4. sono Patrizia di Ragazze Fuori vorrei dire a tefania, una ex del Pozzale se manda l’indirizzo e le spedisco i numeri del giornale.

    un bacio patri

  5. a Piergiorgio dico scusandomi che provvederò a spedirgli alcune copie del nostro giornale e che se vuole scrivere qualcosa alle donne detenute di Empoli, può farlo.

    ciao e buona gironata a tutti voi!.
    patrizia

  6. Diletta ciao scusami se rispondo solo adesso al tuo messaggio, ma sono tante le cose da fare e da seguire. senti ti do il mio numero di cellulare 328 4475120 così parliamo e ti aiuto per quanto mi sarà possibile. abbiamo molte richieste su tesi che riguardano carcere ed informazione dal e sul carcere. sarò lieta di esserti utile.
    ti lascio anche il num dell’ufficio stampa del Comune di Empoli dove lavoro 0571 757626. la mail è periodico.empoli@comune.empoli.fi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *