Di nuovo io

Ciao a tutte e a tutti.
Sono di nuovo io, nel mezzo di un’altra notte insonne, a meditare sugli ultimi eventi che per la terza volta in due anni e mezzo hanno frantumato i miei progetti, il mio desiderio di reinserirmi… La tanto agognata libertà si è frantumata come fosse un castello di sabbia.
Mi chiedo se sia un caso che il tema di quest’anno fosse “Tagliare la corda”. Nel mio caso per ora non esprimo se non la certezza che è il rimettere insieme i piccoli granelli di sabbia. Non per ricostruire l’ennesimo castello illusorio, ma per cercare di trasformare la sofferenza in una mia amica, affinché io impari ad amarla. Solo così continuerò ad essere un uomo libero.
Un forte abbraccio e un bacione.
Sempre io… Aglianò Salvatore

4 thoughts on “Di nuovo io”

  1. si dice che quello che non ti uccide ti rende più forte…
    la sofferenza è spesso proprio questo, il costruirsi una corazza che ci permetta di soffrire meno la volta successiva…
    è molto bella la frase in cui dici “affinchè io impari ad amarla, solo così continuerò ad essere un uomo libero”… non avevo mai pensato di poter vedere la sofferenza in questo modo… spesso è proprio la sofferenza che ci fa sentire “prigionieri” di una realtà che non vorremmo vivere…
    grazie per avermi regalato una nuova “libertà” dalla sofferenza che spesso caratterizza le giornate…

  2. P.S. Ciao Elena, scusami se ti ho fatto aspettare tre mesi, ma avrai già capito perché tanto ritardo. Comunque sia, ho autorizzato chi gestisce il blog ‘per noi’ a mettere il mio nome e cognome, nel caso tu o altri abbiate piacere di scrivermi privatamente con la cara e vecchia lettera.
    Un abbraccio. Salvo, alias AgSa

  3. Ciao Salvatore, sono Elena..Ho chiesto spesso notizie di te ed erano spesso confuse e contraddittorie..
    Posso immaginare in parte, credo nulla di piacevole, ma il fatto che tu ritorni a scrivere significa che ci sei ancora e che ancora vuoi capire, approfondire, emozionare, comunicare..
    Posso scrivere poco al momento, ho cambiato casa ed internet non mi ha seguito al momento, la lettera potrebbe essere una soluzione piu tradizionale e pratica.. 😉
    Spero a presto, un abbraccio..

  4. Ciao ragazzi !!
    Come state? Cosa fate di bello? Ci saranno altri incontri? Fatemi sapere
    Leggendo qua e la sul sito..Ho letto che dovrebbe esserci una cena da voi? Quando? Avrei piacere di venire.. C’è qualche altro incontro?
    MA QUANTE DOMANDE..

    Ciao Salvo, come va? Meglio benone, alla grande vero? 😉

    A presto, un abbraccio

    Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *