Freschezza insolita

Buon giorno Sabrina,
sei stata una splendida sopresa.
Sono felice di saperti un po’ più rilassata nei miei confronti e se abbiamo davvero delle cose in comune, questo nostro scriverci sarà più semplice e interessante.
Se davvero ti ho regalato una piccola emozione, vuol forse dire che, quando dico che nessun rapporto è precluso se non siamo noi a volerlo, forse non sbaglio.
Leggo nelle tue parole un gran senso di solitudine. Parli di affettività con amarezza e rimpianto. Eppure mi sembri una donna dotata di grande sensibilità e dolcezza. Da dove nascono queste emozioni negative? Queste non sono vere e proprie domande e tu non sei tenuta a rispondermi. Vedi tu.
Il vento che soffia sul mare, il profumo della salsedine, un bel tramonto. Sono cose che mi mancano sai? Novembre è il mese più bello per passeggiare sulla spiaggia ed io proprio a novembre tornerò ad essere un uomo libero, ormai è questione di poco.
Quella che tu definisci “freschezza insolita” altro non è che il desiderio di fidarmi ancora di quello che la vita può offrirmi. Io ho ancora voglia di spendermi, credo di poter dare e poter fare ancora molto. Ho ancora voglia di coinvolgermi emotivamente e sono convinto che qualunque tipo di relazione, impostata su questi valori, darà sempre più di ciò che potrà togliere.
Un abbraccio

Lorenzo

One thought on “Freschezza insolita

  • io credo che le situazioni difficili siano quelle che ci insegnano le cose vere, l’essenza della vita. Si scopre che ciò che conta sono i rapporti veri, soprattutto autentici, dove ci si riconosce come persone prima, come anime collegate poi. Buonanotte Lorenzo, sei davvero un bell’esempio. Una persona per me importante dice sempre “siate dei simboli l’uno per l’altro”, nel senso del dare il meglio di noi stessi. E a me sembra che tu questo stia cercando di farlo.
    monica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *