Indovinello

Come vi ho detto non riesco a rispondere a tutti, vorrei farlo veramente perché, ogni volta che leggo i vostri commenti alle mie, mi date forza e coraggio per continuare questo grande viaggio che è la vita.
A chi mi vede come un buon padre, o un futuro padre, li ringrazio per la fiducia concessami.
A chi pensa che il nostro, o il mio futuro, non deve essere legato solo al passato dico GRAZIE per il pensiero.
A chi ha pianto del mio dolore chiedo scusa.
A chi come me conosce il mio stesso dramma gli sono estremamente vicino.
Agli amici e alle amiche della casa di riposo Trifoglio mando un sentito e caloroso abbraccio.
A tutti voi, che in questi mesi mi avete ascoltato e che non sempre siete riusciti a leggere tra le righe Bama, troverete la risposta con la mia ultima lettera. Ecco perché il mio passato emerge sempre al di sopra di ogni altra cosa bella o buona che la vita potrà darmi.
Oggi comunque sono contento di aver trovato voi e di avere ogni sorta di consiglio.
Grazie a tutti.
Vi piacciono gli indovinelli? A tutti coloro che daranno la soluzione prometto di rispondere nel mio prossimo intervento.

UNO E’ TUTTO e TUTTO E’ UNO

Ciao
Bama

11 thoughts on “Indovinello

  • Caro Bama,

    Non sono brava negli indovinelli, però sono molto curiosa e voglio sapere la risposta!!!
    Oggi la giornata è fredda ma dalle finestre del mio ufficio vedo lo stagno popolato da tanti fenicotteri che quando aprono le ali colorano il paesaggio di rosso…Infatti nella mia lingua per questo motivo vengono chiamati: Sa genti arrubia, che vuol dire il popolo rosso.
    Tutti abbiamo un passato che sta davanti a noi perchè fa parte della nostra storia, mentre il futuro è alle nostre spalle, nel senso che non esiste…
    Quello che abbiamo vissuto è il sentiero che tracciamo giorno dopo giorno…A volte ci è difficile dire di no, a volte ci è facile dire di si.
    Credo che quello che fa la differenza sia avere sempre rispetto per se stessi…
    E anche quando sbagliamo, o forse soprattutto quando sbagliamo, dobbiamo coccolarci e prenderci per mano…Un momento di fragilità può aiutarci a crescere…

    Buona Lettura
    Carla
    P.S. Ti ho già chiesto l’indirizzo nel caso ti facesse piacere avere dei libri?

  • per me la risposta è che siamo tutti Uno, cioè collegati, cioè la stessa cosa, con dentro gli stessi sentimenti, emozioni, sbagli possibili, sbagli realizzati, qualità latenti, qualità espresse. E’ questo ci dovrebbe far pensare che c’è qualcosa oltre la mia o la tua forma, che nell’essenza siamo uguali. Eppure guarda come è difficile identificarci con l’altro, anche solo per un momento (pensa alle banalissime assemblee di condominio e poi capisci perchè il mondo è infestato da guerre)
    E voglio anche dire che alle volte penso che il confine che ci divide da “voi”, cioè da chi è “dentro” è così sottile, così casuale il non averlo oltrepassato in qualche momento della vita. Chi come noi è fuori non si creda tanto migliore.
    buona giornata Bama, a te e a tutti gli altri

  • Entro oggi nel blog; e come accade quando s’entra in una casa nuova, c’è sempre quel senso di disagio, quella curiosità temperata dal non sapere ancora come muoversi. Ogni post è una stanza, in cui comincio, poco a poco, a curiosare; leggo le parole come s’osservano soprammobili e arredi, dove ciascuno contiene una storia, un senso, un significato.
    Un grande saluto a Bama

  • Secondo noi la risposta a questo indovinello è:

    il mondo perchè è uno solo ed è tutto quello che ci circonda.
    Il Signor Mario, un ospite della struttura, ha dato questa risposta: “UN EURO”
    perchè: un euro è tutto quelo che ho e tutto quello che ho è un euro!

    Altre rsiposte csono state : Dio,L’amore,L’universo.

    Abbiamo indovinato?

    Saluti da tutti gli ospiti della Casa di Riposo Trisoglio

  • pensa caro bama che avrei risposto come il signor mario: un euro un giorno un pane caldo quando hai fame di notte un respiro profondo quando sei incazzato un buco da disperato un sorriso di uno per strada un bicchiere di vino dopo cena – perchè il tuo indovinello l’ho interpretato proprio così, quell’unica cosa che rappresenta tutto in un certo momento, e che diventa l’unica cosa a cui puoi permetterti di attaccarti, poi.
    non penso che sia la soluzione giusta.
    da lettrice-interprete semi-muta dico che è difficile leggere tra le righe bama, aperto a tratti, a tratti sfuggente, anche dietro un commento ironico, e inquieto come le gambe senza riposo, e mi sembra di percepire una lieve amarezza nella tua constatazione, e mi dispiace. che si può fare, oltre a continuare (con tutte le forze) ad offrire ascolto?
    siccome non avrò azzeccato l’indovinello (raramente nella vita l’ho fatto) e non mi risponderai forse non lo saprò mai, ma ci ho provato, conta?
    un abbraccio ali

  • Mi piacciono le persone, cercare di capire i loro desideri, le loro aspirazioni.
    Mi piace quello che hai scritto, Ali.

    Semplicemente, volevo dirtelo.

  • L’ipotesi della scienza olografica
    L’uno e il tutto
    Tutto e’ uno
    Autore: Talbot
    era questa forse la soluzione un libro?
    buona vita bama
    nonnavirginia

  • Io sono Dio, disse Dio, ma anche voi lo siete; la sola differenza è che io so di esserlo, mentre voi dovete ancora realizzarlo. Ed io Michelangelo sono come te.
    Ciò che l’uomo non conosce è la cosa più preziosa che ha: la “Mente profonda”.
    “Dio in ciascuno di noi” e “ciascuno di noi, è Dio”.
    Vedi la prima è una litania che sin da bambini abbiamo avuta inculcata. La seconda sembra una paradosso estremo e blasfemo.
    Ma tutte e due dicono semplicemente la stessa cosa.

  • Ciao, secondo me UNO e inteso come l’uomo, l’uomo così unico circondato da altri mille “UNI”cioè gli altri uomini, però in realtà l’uomo è solo unico nel suo esemplare nel suo essere.. non so bene la tua storia, però in questo stesso istante sto studiando Freud, Freud che ho odiato alle superiori e forse odio ancora studiarlo adesso all’università però oggi ho riletto un pezzo del suo testo nel quale diceva che: “nulla avvenga per caso, o senza che abbia un legame di causalità con un particolare evento. Nella mente, come nel mondo fisico, ogni cosa avviene secondo prestabilite leggi e possiede una propria spiegazione logica…. ” non so fare una traduzione esatta di ciò che ha scritto, cioè so fare la mia traduzione, cosa intendeva secondo me, poi che sia giusto o sbagliato saranno cavoli miei il giorno dell’esame. Però penso che lui credeva nel destino, che ogni cosa avviene per determinati motivi…

  • bellissime tutte le risposte a questo indovinello, ma secondo me Mr.Bama la sa lunga… secondo me la risposta è forse molto più banale… del tipo, che so, un fiore, un cane, un toporagno, una bicicletta… qualcosa terra terra che non te l’aspetti…

    che sorpresa ci riservi?

    ciao ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *