Risposte ai lettori

Per Carla
Grazie con tutto il mio cuore, sono certo che la luce di cui parli è già dentro di me ma, come dici tu, ci sono giorni in cui tutto si oscura, a me succede sempre quando di notte torno indietro con la mente, riaffiorano in me ricordi che è impossibile cancellare, se pur brutti sono la mia forza per proseguire…
Ciao!
Pierrot

Per Stella
Non sei lontana dal mio vissuto, ho fatto milioni di errori, ho preso strade senza vie di uscita e sono riuscito a fuggire, ho perso treni che ancora sto rincorrendo, ma forse è proprio in questo mio rincorrere che non mi do il tempo per fermarmi e osservare il sereno, il sole che mi scalda e la natura che si rinnova…
Ciao!
Pierrot

Per Marco
Sono parole profonde quelle che leggo, sono parole che non vanno ascoltate, memorizzate o razionalizzate, sono parole che se non le sai percepire con il Cuore non puoi comprenderne il senso profondo che ti danno sulla vita, da dove provengono?…
Ciao!
Pierrot

Per Raffaele
Proviamo ugualmente ad aprire questa gabbia, solo nel trovarci e confrontarci noi potremo divenire liberi…
Ciao!
Pierrot

Per Perdamasco
Sto cercando una fiamma che sia mia, e ho incontrato Giovanna D’Arco, più fiamma di così…
La custodisco nel Cuore e ogni sua lettera mi infiamma di vita…
Ciao!
Pierrot

Per Dario Pulcini
Le tue parole esprimono la verità del vivere con le decisioni e le scelte difficili, come non percorrere in codesto modo la vita, ci sono fallimenti e cose mai realizzate, anche per me il passato è ricordo, ma proprio in quel ricordo vive il bambino di oggi che è intrappolato nel corpo ormai adulto…
Ciao!
Un bimbo troppo cieco!
Pierrot

Per Simona
Grazie Simona per aver compreso che sono uno che non si arrende nel pur tragico raccontare la propria vita fatta di molte lacrime, paura e vergogna per colpe che non mi appartengono ma che ho subito nel divenire succube, io non mollo e torno ad aprire le mie stupende ali…
Ciao!
Pierrot

Per Greta
Io sono uno che non dice mai: mai!!!
Proseguo questa mia vita che è il dono più grande che ho ricevuto da mio Padre e mia Mamma che non ho più ma che so guardarmi e vegliarmi…
Più che qualcosa sto cercando qualcuno per cui valga la pena vivere e fargli dono del mio immenso amore…
Ciao!!
Pierrot

Per la Casa di Riposo Trisoglio
Vi sono molto grato del vostro sostegno, le vostre parole sulla vita hanno un sapore di conoscenza, di esperienza, come potrei non prendere atto di questo? Sarei solo uno stolto…
Io rispetto troppo le persone anziane “solo Fuori” poiché le ritengo l’archivio della conoscenza su percorsi che io devo ancora affrontare…
Grazie!!!
Un caldo abbraccio a voi tutti.
Pierrot

Per Valentina
Ho una forte fede nel mio essere buddista, ma ciò non toglie che della mia vita io debba gustare in egual misura il bello e il brutto… C’è un tempo per ogni momento nello scorrere dei secondi, e in ogni secondo ci sono mille sfumature che vanno comprese ed accolte anche se piangiamo…
Ciao!
Pierrot

3 thoughts on “Risposte ai lettori”

  1. Caro Pierrot,
    Pochi giorni fa ho scritto questa poesia a mia madre per dirle quello che non sono mai riuscita a dirle: che le voglio bene e che non ha nessuna colpa nei miei confronti. Te la dedico

    A mia madre

    Vorrei riempire questo foglio di parole che nessuno ha scritto mai
    Vorrei cancellare dal tuo viso le lacrime, dal tuo cuore le ansie
    Dal tuo corpo i dolori
    Se penso a te, indaffarata tra i fornelli, vedo una bimba
    Che cerca di essere come tu la vuoi
    Quella bimba è diventata donna, così
    Come tu la vedi
    Senza il tuo amore
    Non ce l’avrebbe fatta mai…

    Quando gliel’ho data, mia madre mi ha abbracciata e mi ha dato un bacio…Ed io non chiedevo altro.

    Buonanotte!

  2. ciao “pierrot”! mi farebbe piacere come mai hai scelto questa nick….a me non è mai piaciuto il mio nome e ti spiego il perchè. mioo padre aveva una fidanzata di nome Tiziana e lo raccontò a mia madre E commise un grande errore visto il suo desiderio di chiamarci poi suo figlia, cioè io! cosa peggiore mia madre acconsenti! hai presente quale peso ha avuto questo nome su di me? ogni volta che mia madre era fuorisa con suo marito (mio padre) posava su di me tutta la sua collera. poi con il tempo sono cresciuta e di questo nè ho fatto un gran tesoro. pierrot non mi è mai piaciuto come personaggio per questo non ho mai voluto rispondere ai tuoi scritti che trovo ben contrastanti alla nick. e’ un pò come quando scegli il film da andare a vedere dal suo titolo…capito? Ti auguro che “giovanna d’arco” non bruci il tuo cuore….ne rimarrebbe solo cenere!
    Sai….il mio uomo non si chiama “nerone” eppure ha saputo scaldare il mio cuore ogni giorno alimentandolo con la stessa legna che scaldava il suo cuore e l’amore che nutriva ogni giorno di più per se stesso!!!! per più di un anno ha perseverato non trascurando i minimi dettagli…..io, ero come un uragano! Mantenere acceso un fuoco con della legna bagnata è come tirar fuori l’acqua dal deserto!!!! come sempre ricordo a me stessa, L’AMORE E LA FEDE ALLOGGIANO ENTRANBE NEL CUORE DI OGNUNO DI NOI. Le sfumature poi!!! sapessi che lavoro ho dovuto fare proprio su di loro e quanto oggi sono felice di averne viste tante. ora ti saluto e ricordati che “accade sempre qualcosa tra l’abbassarsi e l’alzarsi delle maree, al passaggio dall’inverno alla primavera (…)” spero che prima o poi tu ci offra la il piacere di chiamarti per nome….vero? hai un bel nome, i tuoi genitori l’anno scelto per te. saluta tutti
    tiziana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *