Per Carla, per Stefania, per tutti

Sono sempre contenta di rispondere a chi mi scrive.
Ciao Stefania, sei una carissima persona. Hai fatto bene ad andare a visitare i bambini che soffrono, sono soli e ammalati, hanno bisogno di tanto affetto, così si dimenticano il loro dolore. Farli sorridere e giocare è giusto. Io sto soffrendo, ma sono adulta, e poi riesco a lottare, loro sono piccoli e hanno più bisogno di me.
Ciao Carla, ti ringrazio delle belle parole che mi hai scritto. L’amore che ho per il mio compagno è forte, e non siamo mai stati lontani. Mi manca anche la mia cagnolina. Spero solo di poter tornare presto a casa loro, e dalla mia dolce mamma.
Mando a tutti un forte abbraccio, con tanto affetto. Grazie a voi che mi scrivete, con il vostro aiuto sto riacquistando la fiducia.
Scrivetemi ancora!

3 thoughts on “Per Carla, per Stefania, per tutti

  • Sonia, grazie! Ho letto quel che hai scritto a proposito di Siria. Che bello! Lo sai che anch’io ho un cagnolino? Si chiama Pippo ed è con me da circa due anni. L’ho preso (anzi, per meglio dire, mi ha scelto) in un canile di Napoli. Ha un occhietto solo, l’altro gli è stato asportato per salvarlo da una forma di tumore che l’avrebbe portato alla morte. Forse era stato abbandonato proprio per questo! Se puoi navigare, lo troverai sul blog:http://blog.libero.it/Panzarotto/. Una tua visita ci farà immenso piacere.
    Ti mando un abbraccio forte forte, con tanta amicizia.
    Stefania

  • Cara Sonia,
    oggi 23 giugno è San Giuseppe Cafasso il Patrono dei detenuti. La Signora Giuseppina ci ha ricordato che era definito “il prete della forca” per l’incombenza che lo vedeva sempre vicino ai condannati al momento dell’esecuzione.
    Abbiamo rivolto una preghiera per lei a questo Santo, perché la protegga e la aiuti ad affrontare questo difficile momento della vita.
    Considerato che finalmente è arrivato il sole dopo tanti giorni di pioggia le inviamo una poesia scritta da un’amica della Signora Teresa:

    SOLE

    E’ tornato il sole bello
    al dolce canto di un fringuello.
    Passano le rondini in volo
    che rispondono in coro.
    Tuba una tortorella
    che lo sa di essere bella.
    Mi risveglio al mattino
    e gioisco lì vicino
    son felice son beata
    questa si che è una giornata.

    Margherita Selia

    Saluti
    gli ospiti della Casa di Riposo Trisoglio : Antonia,Rosaria
    Gina, Francesca,Giuseppina,,Rosa, Carlo, Piero,Valeria, Margherita,Caterina,Ulisse,Teresa,Nicolina, Angiolina,Margherita,Giaele,Irma,Suor Anna,Lidia,Olga,Margherita,Giuseppina,Carolina,Rita,Giulia,Nicolina,Teresa,Celeste,Maria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *