A tutti voi

A tutti quelli che in questo mondo globale si sentono soli, e quelli che indossano il nero ma amano i colori.
A tutti quelli che vorrebbero vacanzare al cuore e si ritrovano a scuore.
A quelle persone che andando a dormire pensano al caffé di domani, e al risveglio si fanno la spremuta.
Quelli che si affannano nel districarsi tra il caos quotidiano, dimenticandosi dell’amico che l’accompagna.
A chi ama una bella compagnia, che è la compagnia di una TV al plasma.
A tutti quelli che vorrebbero dormire, ma odiano perdere tempo.
Per chi vuole scambiare quattro parole, molto più importanti e di rara bellezza, al posto di quattro francobolli ingialliti.
A tutti voi, Fiore

9 thoughts on “A tutti voi”

  1. Caspita ma quanta poesia e quante immagini nelle tue parole.
    Era da un po’ che non passavo di qui e devo dire che ho trovato proprio una bella sorpresa.
    Continua a stupirci, Fiore…

  2. Ciao Fiore,
    ben arrivato su questo blog. E’ davvero un bel modo di presentarsi, le tue parole sono molto belle e romantiche, ma….scusa la mia ignoranza, cosa significa “scuore”?
    E’ una parola dialettale?
    Trovo che scrivere poesie sia un bel modo di comunicare, un modo che il nostro attuale ritmo di vita ha allontanato parecchio. Anche io mi sono raffreddata, non mi fermo piu tanto a guardare la natura o ad ascoltare i suoni del mio cuore. Ma voglio recuperare. Anche leggendo i tuoi scritti.Un abbraccio.

  3. Siamo in molti, almeno spero, a sentirci male in questa realtà che non ci appartiene appieno. Anch’io amo il caffè Il suo l’odore forte che imbratta la casa la mattina, odio la compagnia del televisore, amo concedermi tempo, assaporare le cose. Racconta qualcosa di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *