Vista da me

Figlio del vento, occhi di falco, ali spezzate
Per cadere qui.
Persa tra mura di pura follia, in cui non hai tempo per la nostalgia…
Ritagli di tempo mi portano a te, all’aria, alla vita, alla libertà.
Figlia del tempo giocato anni fa, vittima e carnefice in preda a dure realtà…
Figlia da tempo di ingenua verità, bastarda la vita che sono io qua.
Cerchi sorrisi al di là di queste frontiere, occhi puliti, due braccia sincere che speri ti diano un po’ di calore umano, sfottuta dall’amore perso… all’ultimo treno… ingannata da leggi, ingiustizia e crudeltà, tornata ad una vita blindata che troppo conosco già.
Lontani gli anni della sabbia negli occhi, stelle e pianeti e anelli di fumo…
Tornata nella “spiaggia… dei trucchi balocchi” cerco la mia oasi per non “pensare” stesa al muro.

Spero che arrivi in qualche modo la mia voce,
non per niente,
ma dal “dentro” del mio cuore
al di “fuori” di chi ha più… “colore”…
spero che un arcobaleno giunga a me
più soave e più sereno come
si vive chi è come me

Fuori Forever

6 thoughts on “Vista da me”

  1. STUPENDA……….non ò..parole…io..nel mio piccolo..ti invio..l arcobaleno…un ponte..multicolori..chè…unisce…i nostri cuori…salutissimi..dal cuore…maurizio.

  2. ciao fuori4ever (mi piace già il tuo nick…)
    abbiamo saputo del blog, siamo una compagnia di persone che si fa chiamare i “topi”. desideriamo fare qualcosa di meraviglioso: fare una corrispondenza usando la poesia.
    confrontarci coi nostri pensieri in rima.
    se vuoi dedica qualcosa ai topi e i topi risponderanno…ciao a presto

  3. Anche qua fuori i colori sono spesso grigi. Spero potrai uscire presto da là dentro. E che sia una giornata colorata e profumata. Una giornata di primavera :-))

  4. Bellissima complimenti all’autrice, sono un moderatore di un forum internet e mi piacerebbe trovare un modo per comunicare con voi detenuti per scambiarci idee e esperienze di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *