Canzone triste

E’ arrivata la notte
Si sentono chiavistelli, blindi che chiudono
Si sente il pianto soffocato
Di chi al di fuori il cuore ha lasciato
pianto di dolore che fa morire il cuore
L’animo piange in questa prigione
Sono buie, fredde le notti
Ma ancor di più è la mia cella
Il mio cuore batte con sordo dolore
Il buio della notte è profondo silenzio
Il desiderio mi strazia di stare con te
Forse domani, forse dopo, forse mai
Chiedo a Dio che presto finisca questo giorno
Che arrivi presto la notte e possa sognare di più.

E’ mattina le porte si aprono
Nel mio calendario quanto mancherà?
C’è solo tristezza, pianto, solitudine
Guardo la finestra ma tu non ci sei
Penso alla famiglia penseranno a me?
Così passano i giorni e le ore
E la fine dell’incubo quando sarà.

1 thought on “Canzone triste”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *