Quando

Sto camminando in un tunnel senza fine
sto ascoltando passi e voci al di la’
continuiamo a camminare e mi domando
Signore quanto manca alla mia liberta’
sto ascoltando le risa gli scherzi
alcune mi dicono non lo troverai piu’
Ma il Signore mi dice continua a sperare
vedrai che alla fine ci sara’
Poiche’ non e’ lontano il giorno
guardo il mio cuore che dice
Lo sento, non disperare
che Lui ci sara’.

3 thoughts on “Quando”

  1. grazie, la tua poesia, riassume molte situazioni, la scrivo, sù un foglio di carta, e tutte le mattine, o nei momenti duri. la leggerò..grazie, vorrei contracambiare, mà non trovo parole altrettanto belle, ti abbraccio forte. il mio cuore è unito al tuo, nella sicurezza. chè ci sarà..con tanto affetto e amicizia . maurizio.

  2. cara liana, mi commuove molto leggere le tue parole…queste in particolare, con le quali ti rivolgi a Lui, al Signore, che io amo così tanto. quindi grazie!anche io sto vivendo una prigione molto dolorosa, anche se non sono in un carcere. da molti anni sto portando una croce molto pesante, che mi toglie la libertà interiore e mi fa soffrire. sarei contenta di poterti scrivere un pò, perchè penso che la comunione è davvero l’inizio di ogni libertà.perdonami, io non so molto bene come ci si comporta in questi casi…se ti farà piacere, se ti entrerà nel cuore, se lo vorrà Lui, scrivimi. io mi chiamo nicoletta, vivo a monza… il 19 marzo nella casa di riposo dove lavoro, devo parlare ai nonni in occasione della santa Pasqua, della speranza. ma io, trovandomi nel buio, faccio fatica a scoprirne dentro di me. se ti riesce di dirmi una parola sulla pseranza, se vuoi indirizzare una lettera ai nonni…e a me…io la leggerò loro da parte tua e ti sarò grata.in ogni caso, grazie per la tua testimonianza. un abbraccio.nico

  3. non ha importanza se troverai il signore il cercarlo e gia’ un punto di partenza per andare oltre
    ma ricordare una cosa fondamentale e di vitale importanza
    alla fine del percorso alla fine di un tunnell quello che di sicuro troverai sarai te
    quindi cuore e cervello collegati che quella che troverai alla fine vale la pena d’esser salvata a prescindere da chi avra’ intorno
    un’abbraccio mammavirginia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *