Aquiloni

Ciao Claudia,
sono, siamo ancora qui e come già accennato precedentemente, sono i vari passaggi degli scritti settimanale che causano “distorsioni epistolari.” Santa pazienza.
Ricevuto il messaggio e riferito, come i tuoi saluti. Di più, non posso fare.
Questa vita procede, per me più che bene. In primis la salute, e con quella si può fare tutto. Il tran tran quotidiano non si può cambiare molto qui dentro. Fortunatamente a me non mancano le idee e l’iniziativa per trovare e sperimentare cose diverse, così le giornate mi volano. Alleluja. Ricette nuove, certo. Sgonfiotti al peperoncino e cipolla. Strasquisiti. Pizze calate, forte perché non passi tu, non so, ma sono calate apprezzando la tua gelosia. Vuol dire che sei viva.
Sto disegnando su delle staffe che diventeranno la vela di un aquilone, tre per l’esattezza, che verranno regalati. In più, altri duecentocinquanta aquiloni da regalare a dei bambini con il supporto delle associazioni “La brezza” e “Santa Croce.” Stiamo collaudando il primo e t’assicuro che non è facile bilanciarli bene per farli volare, ma ci riusciremo, sono ottimista.
A chi leggesse, chiunque avesse della carta, dei pennarelli, colori, scotch e così via da volerci regalare o farci un dono, sarei molto grato del gesto. Potete mettervi in contatto con le associazioni “La brezza” e “Santa Croce”. Tutto ciò che voi trovate in qualsiasi momento e posto, qui non è così facile trovarlo o comprarlo. Che ne so: un comunissimo bianchetto per cancellare. Reso l’idea?
Grazie comunque!
Ok, inviato anche questo. “Bip.” Riciao, Claudia. Attendendo tue notizie, ricambio il tuo saluto. Un abbraccio e due saluti a tutti voi.

2 thoughts on “Aquiloni”

  1. ciao fiore!!!
    finalmente è arrivata la tua risposta…dopo circa 2 mesi…ho fatto prima io a venirti a trovare!che caso, nel tuo post hai parlato degli aquiloni e prima di leggerlo ne ho ricevuto uno! non ho ancora provato a farlo volare, ma sicuramente funziona bene e poi è un bel ricordo e ho un po’ paura di romperlo!
    ieri ho organizzato una festa e ho fatto la pizza, col lievito in polvere perchè non trovavo quello fresco(un po’ come da voi, insomma) e ho comprato dei peperoncini rossissimi e piccantissimi da metterci sopra…e mi siete venuti in mente voi e le varie prove di piccantezza con anduia, peperoncini di tutti i tipi ecc ecc…
    io sto disegnando molto, ho delle nuove vittime per i ritratti e un nuovo progetto su cui lavorare….non ho fatto esperimenti con ricette nuove però… ultimamente sono un po’ pigra dal punto di vista culinario, ma la paella è già collaudata e presto ti manderò la ricetta, come prommesso…tanto c’è tempo prima che mi arrivi il tuo prossimo post(he, he!)…ti manderò anche qualche ricetta piu`nordica magari….per il momento ti saluto. un bacio e a presto, cla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *