Vento di tempesta

Ho visto sul tuo viso
il riflesso del mio tormento
già mi tieni nelle tue mani
rannicchiata nel tuo palmo
come un sospiro del cuore.
Ho sentito nella tua voce
come un eco sconosciuto
in questo modo
cercavo solo te
strappavo promesse
al vento di tempesta
presto saresti giunto a me.
Spazzavo via le nubi
della tempesta che alberga in me
ho letto nell’oscuro degli occhi tuoi
il mistero più profondo della notte
Temo ancora il buio eppure
mi abbandono per sempre a te.

2 thoughts on “Vento di tempesta”

  1. Cara Liana, non sapevo che fossi anche poeta! Sono bei versi, malinconici ma sempre aperti a una speranza, mi sembra. Grazie per averceli regalati. Leggo sempre con piacere e interesse i tuoi scritti. Un abbraccio, Paolo

  2. liana………. i tuoi versi bellissimi mi ricordano un termine brasiliano, ovvero.. saudade, una voglia di vita nonostante tutto e tutti, non sono un granchè come poeta, mà…queste parole mi sono venute così….. dà dentro, ti dedico questa mia composizione, :…. chè i tuoi occhi vedano solo e sempre ciò chè desidera il tuo cuore…. un forte abbraccio. maurizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *