PANTA REI!

Mi accorgo che l’interesse di molti è diventato relativo su questo blog e me ne rammarico,

PANTA REI!

Non sempre si può essere chiari, mi piacerebbe urlare più forte la mia proposta ad una vita civile e collettiva piena di impegni contro ogni ingiustizia; ma adesso c’è il festival di San Remo e così non si fà caso al fatto che ancora stiamo facendo la GUERRA in AFGANISTAN e nel Mondo.

Un Bacio a tutti, Ciao Marta.

6 thoughts on “PANTA REI!

  • ciao Bama, la partecipazione al blog è molto diminuita ma sono convinta che, se continuerai a scrivere le tue interessanti riflessioni, aumenterà-
    E’ vero c’è San Remo, e ci sono tanti altre distrazioni, infatti io sono con la tv, guardo Miguel Bosé che canta ma scrivo anche a te. E ti dico non demordere, non mollare, il mondo è pieno di gente sola, di gente triste, che aspetta solo un sorriso, una mano tesa, uno sguardo leale. La tua voglia di giustizia e lealtà è sentimento che va coltivato, che va bagnato come una piantina in un terreno arido, un terreno difficile ma pur sempre un terreno. Dal fango nasce il meraviglioso fiore di loto.
    Io ti leggo sempre ricordalo.

  • Ci sono tante distrazioni, ma alal fine lo si fa per arrovellarsi la testa… ma per voi detenuti è tutto diverso ed amplificato…
    Il senso di giustizia è forte ed io lo sento particolarmente….

  • Caro Bama , l’interesse è diventato relativo poichè versiamo in tempi di grave crisi economica e morale . Bisogna sperare nel domani

  • la tua frase mi ha ricordato quest’altra, di un medico algerino che lasciò l’ospedale per cercare di liberare la sua terra

    “Voglio buttare la mia voce, non la voglio bella, non la voglio pura, non di tutte le dimensioni. La voglio lacerata da parte a parte. Non voglio che diverta, perché parlo dell’uomo e del suo rifiuto, del suo marcio quotidiano, della sua spaventosa rinuncia. Voglio che racconti.”
    Franz Fanon, 1956

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *