Amore

L'amore secondo Davide, detenuto presso il carcere di Torino

Una frase che dico spesso alle poche donne con cui ho avuto l'onore di stare è: "vorrei che ti vedessi con gli occhi miei".

Amare è come vedere la propria compagna e la vita tutta con una lente/sensore speciale che entra direttamente nell'anima e ti fa percepire con una forza straordinaria l'essenza e la bellezza delle cose: donne, sono stato per ore a guardarvi mentre dormivate,con tutti i capelli arruffati e senza trucco. Che belle che siete, truccate e tutte perfettine sembrate milioni d'imitazioni di Barbie, ossia non siete voi stesse.

Ti amo per come sei, non devi profumarti la pelle, mi piace il tuo odore, il tuo corpo...è il mio paradiso su questa terra. Mi fermo qui perché dopo anni di galera sono diventato bravo anche a fare l'amore per lettera. Comunque il mio sogno era trovare LEI da bambino, crescere insieme, sempre. Tutto il resto sarebbe nato da sé, la lealtà, il rispetto,la reciproca conoscenza, la stessa strada da percorrere insieme.

Cerco ancora l'amore, una domma che ami solo me, io amerò solo lei e faremo qualunque cosa serva per vivere sereni e felici una vita da cinquantenni, ma ci farò l'amore come un ventenne, l'amerò come un ventenne perché quella è l'età che mi sento dentro. Io non tradisco, io sono per sempre.

Davide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *