Osa credere

di Giancarlo, 30 giugno 2007

L’altro giorno ho scritto, forse, uno dei miei ultimi post dalla Prometeo. Oggi ho riletto ciò che ho scritto, ma per chiudere definitivamente il capitolo, e per aprirne un altro, voglio scrivervi le parole che ho letto e ho fatto mie per attuare il mio cambiamento.
Sono per tutti voi, che ogni settimana leggete e con le vostre risposte avete fatto in modo che il mio cambiamento sia stato un percorso difficile, ma allo stesso tempo esaltante e pieno di soddisfazione.
Ecco a voi:

Osa credere
Osa credere che c’è un canto nel tuo cuore,
osa credere nei tuoi desideri
finché hai il coraggio di credere niente potrà impedirti di giocare il ruolo che vuoi
troppe persone si tirano indietro un momento prima di realizzare i propri sogni
troppe persone finiscono su una strada sbagliata,
fuorviate da un granello di dubbio.
Il destino può cambiare, il sole è già alto nel giorno che è nato.
Troppi dicono che tutto va bene e non capiscono perché si dovrebbe cambiare
troppi nascondono il loro splendore sotto immagini di sofferenza.
Noi non dobbiamo chinare la testa, alziamoci invece cantando di gioia
non c’è un momento dell’istante presente.
Avanzerò senza sosta
adesso che so di avere qualcosa che mi appartiene.
(Josei Toda)

Questo l’ho scritto dedicandolo a me. Perché ho vinto e continuerò a vincere tutte le battaglie che la mia vita mi ha dato da combattere. E lo dedico a voi, perché credere è rendere possibile l’impossibile.
Con affetto e gratitudine, Giancarlo

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il loggin.