Una poesia per Valentina

di Massimo, 29 marzo 2009

Ciao carissima Vale, ti volevo ringraziare per quello che mi avevi scritto.

Vale, vali come una sorgente d’acqua.
Vale, vali come il sole che si rispecchia nel mare.
Vale, vali come una foglia nel vento
che si appoggia sul mio mento al risveglio.
Sei come zucchero per il mio caffè.
Grazie, Vale, che ci sei
E questa piccola poesia è tutta per te,
Vale che scendi le scale
E grazie perché mi fai sognare
In una giornata triste tu mi fai sorridere
Alle volte bastano due sole righe
E tu sì che mi fai sorridere.
Ciao Vale o Valentina
Mi fai sorridere ogni mattina.
Ciao ciao, Valentina.

Massimo

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il loggin.